La Banca Mondiale annuncia un Piano Globale di Sviluppo Geotermico

La Banca Mondiale ha annunciato un nuovo impegno internazionale con l’obiettivo di incrementare la produzione delle fonti rinnovabili nei paesi in via di sviluppo, nello specifico dell’energia geotermica.

La Direttrice Generale della Banca Mondiale Sri Mulyani Indrawati ha illustrato come  “L’energia geotermica potrebbe essere una vittoria tripla per i paesi in via di sviluppo: pulita, affidabile e prodotta localmente” .

La Banca Mondiale ha annunciato un nuovo impegno internazionale con l’obiettivo di incrementare la produzione delle fonti rinnovabili nei paesi in via di sviluppo, nello specifico dell’energia geotermica.

La Direttrice Generale della Banca Mondiale Sri Mulyani Indrawati ha illustrato come  “L’energia geotermica potrebbe essere una vittoria tripla per i paesi in via di sviluppo: pulita, affidabile e prodotta localmente” invitando finanziatori, banche multilaterali, governi e settore privato ad aderire al progetto.
Secondo la Banca mondiale “almeno una quarantina di Paesi hanno un potenziale geotermico sufficiente a soddisfare una porzione  della loro richiesta di elettricità”.

I finanziatori che decideranno di prendere parte al progetto potranno farlo individuando progetti validi o contribuendo attraverso canali quali i Climate Investment Funds (CIF) o il Global Environment Facility (GEF). Obiettivo iniziale del piano è quello di mobilitare 500 milioni di dollari.

“Fino ad ora, il nostro lavoro si è concentrato a livello locale  e regionale”, ha continuato Sri Mulyani.“Questi sforzi sono importanti, e dovrebbe continuare. Ma ciò che è necessario oggi è una spinta globale. Solo uno sforzo internazionale metterà l’energia geotermica al suo posto – come fonte di energia primaria per molti paesi in via di sviluppo”.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!